venerdì 1 aprile 2016

Riallineamento modello e modifiche Hytera DMR

Preso dalla mania del "digitale versione 2" mi sono munito di una radio entry level Hytera PD365. Con poco più di 100€ ci si porta a casa una bella radiolina che lavora sia in digitale che analogico, si trova sia in banda VHF che UHF. Sul mercato la serie è contraddistinta dalla sigla PD36x perchè l'ultimo numero si riferisce all'area geografica di destinazione dell'oggetto ed in funzione di ciò la radio ha dei limiti di banda differenti.
Dopo neanche due settimane dall'ordine mi viene recapitata la spedizione, tempi record per la solita provenienza cinese, tant'è che non mi ero ancora organizzato considerando il solito mese abbondante di transito.
Per prima cosa ho modificato un cavetto usb/microusb per la programmazione, infatti il classico cavetto da cellulare funziona solo per la ricarica ma non trasferisce dati.
Dopo aver visto a grandi linee il software di gestione CPS e testato un paio di frequenze provvedo a flashare la radio con l'ultimo firmware disponibile. Tutto va a buon fine tranne che per un particolare, nel risicato menù del palmare sotto le informazioni del dispositivo, il modello è cambiato da PD365 a PD362 (5 verione EMEA, 2 USA) anche se la banda di frequenza è rimasta 400-440Mhz. Non contento ho combattuto un paio di giorni per capire come riportarlo alla sigla corretta, non si trovano grandi informazioni quindi per tentativi ho concluso che è sufficiente rinominare il file delle impostazioni firmware da PD362xxxxxx a PD365xxxxxx.



Andando avanti con gli esperimenti ho trovato anche come modificare i limiti di banda. In sostanza un file di configurazione del CPS definisce proprio le frequenze minime e massime ammesse. 



Ho modificato a 400-470, e benchè nel menù del dispositivo si legge ancora 400-440 come limite riesco senza problemi a salire di frequenza, i canali vengono salvati correttamente e tutto è trasparente.




Procedo con alcuni test analogici in attesa di provare la digitale appena possibile, magari con una prossima installazione di un ponte locale!

'73 de IZ6UXS


2 commenti:

  1. Interessante! ...se lo avessi saputo ne comperavo una anche io! Buone sperimentazioni!!! Tienici informati sugli sviluppi... 73 iw6atu

    RispondiElimina
  2. Conviene sempre una radio ogni spedizione per evitare i dazi doganali Guido...

    RispondiElimina