martedì 10 settembre 2019

CISARNET NEWS 2019

Dopo anni di prove e test continui siamo finalmente arrivati al sistema definitivo di interconnessione WiFi delle postazioni.
Le tratte sono rimaste quelle sviluppate e simulate nel 2014, che si sono verificate perfette dal punto di vista logistico e geografico.
A nostra disposizione abbiamo una /24 ( per intenderci la maschera 255.255.255.0 ) ovvero 254 ip , per ogni provincia seguendo i codici istat e sono le seguenti.
44.162.41.xxx Pesaro Urbino
44.162.42.xxx Ancona
44.162.43.xxx Macerata

A sua volta ogni postazione si divide in altre sottoreti: una /28 ( maschera 255.255.255.240) ovvero 14 ip utilizzabili per ogni sito, e le /29 ( maschera 255.255.255.248) per ogni punto-punto.

Abbiamo optato per creare delle /29 in bridge per i ptp per avere la massima compatibilità fra le varie radio utilizzate per poi girare tutto tramite router Mikrotik su ogni postazione , utilizzando il protocollo di routing dinamico Ospf, che si è dimostrato rapido e funzionale fin da subito.

Altro gran risultato che abbiamo ottenuto nelle attività estive è stata la realizzazione di un tunnel GRE , fra gubbio e la nostra rete ( qui si ringrazia la maestria di Gianleonardo Iw2nke , che ha permesso tale realizzazione tramite connessione in fibra che ha messo a disposizione ), tale tunnel ci permette di annunciare i nostri ip direttamente sul ruoter di Gubbio che a sua volta salta direttamente a Roma all' interno nel NAMEX dove veniamo annunciati verso la 44 e quindi verso il web.

La comodità di questo sistema diventa notevole, oltre ad esporre direttamente verso il web alcuni dispositivi evitando noisi port forwarding, riusciamo anche ad accedere al resto della rete 44 , quindi a dispositivi radioamatoriali in tutto il mondo sulla rete Ampr.

I lavori proseguono in arrivo ci sono moltissime novità tra cui le imminenti sperimentazioni con svxlink che gireranno su rete Cisarnet e il sistema di telecontrollo che sta subendo una nuova migrazione su server virtualizzato di migliori prestazioni , con la possibilità di ospitare molte sperimentazioni future.

Inoltre per i radioamatori piu affascinati dalla sperimentazione wifi, è in realizzazione un sistema per gestire eventuali diffusioni dove il singolo radioamtore tramite parabola può entrare nella rete 44 ( NB !! non sarà possibile avere l' accesso ad internet ma solo alla rete 44.0.0.0/8 )

Link delle tratte attuali su mappa dinamica      http://cisarnet.it/geonetmap/

(Un altra realizzazione di Iw2nke , che sarà utilizzata in scala nazionale)





Si ringrazia inoltre tutti coloro che hanno collaborato a questo progetto e che continuano a sviluppare e portare avanti i lavori, dimostrando elevata professionalità e spirito di sperimentazione.
Non ultimo tenendo così in alto il nome della Sez Cisar Ancona

Marco Iu6dgd

mercoledì 4 settembre 2019

mercoledì 26 giugno 2019

RADIOAMATORI al MARE. su INFO-RADIO



Ecco quanto pubblicato su "Info-Radio" su Radioamatori al mare...






domenica 16 giugno 2019

RADIOAMATORI al MARE 2019


Come annunciato dal post precedente, pubblicato qualche tempo fa, si è svolta lo scorso week-end la manifestazione “Radioamatori al Mare” che non è altro che la continuazione, in chiave marinara, della nostra ormai classica e tradizionale “Radioamatori in Montagna”.
La location è cambiata ma le attività radiantistiche sono pressoché le stesse, tra tradizione ed innovazione; per la tradizione effettuati collegamenti in HF in SSB e CW (grazie ai colleghi di Fano), per le tecniche nuove, ma ormai consolidate, collegamenti in digitale in HF ed ATV sui 23cm, per le nuove sperimentazioni, invece, effettuata la ricezione del satellite geostazionario QO 100 sul down link a 10 GHz (by IW6CHN & C.).
Poi come sempre scambi di idee, proposte, suggerimenti tra i soci vecchi e nuovi e con rappresentanti di altre associazioni… ma quello che è cambiato di più è stato il menù, dai piatti di pappardelle al cinghiale ed altri piatti “montanari” a menù a base di pesce…!
Queste ultime cose sono le sole che posso confermare in quanto ho usufruito del servizio di ristoro… per quanto scritto prima mi sono basato sulle testimonianze dei partecipanti, in quanto, personalmente, sono stato impegnato in altre attività radiantistiche come il Contest “Old Mode” a 10 GHz ed il Contest ATV IARU reg.1.
Comunque a testimoniare le attività (ed il menù) alcune foto a questo album e dato che… un’ immagine vale più di mille parole vi rimando al video qui sotto riportato. Le foto sono dei colleghi che hanno partecipato, così pure i video… io ho solo fatto copia/incolla (o quasi).
Chi vuole, e sarebbe cosa buona e giusta, può allargare la discussione aggiungendo i propri commenti…!


sabato 23 marzo 2019

Prima che sia troppo tardi…


Forse qualcuno dei soci o simpatizzanti del CISAR (2 o 3 non di più…) si sarà accorto che, tra i tanti “social”, siamo attivi anche “Google +”!(?) Bene, ora a partire dal 2 aprile (se fosse stato il primo si sarebbe pensato ad un “pesce”…) Google chiude questo “social network” perché probabilmente non gli conviene… e come direbbe la prima metà di Senigallia, “se non ci si guadagna ci si rimette”!
Il gruppo era stato aperto da un’ idea scaturita oltre 5 anni fa, durante l’ Assemblea Nazionale di Fano, e messa in atto da IZ8RPH ma di fatto utilizzato solo da noi (plurale maiestatis ), a partire dal 2013 abbiamo inserito quasi tutte le attività della nostra Sezione.
Ora, appunto, prima che sia troppo tardi vi pregherei di dare un’ occhiata per vedere quante cose si sono realizzate in questo lasso di tempo, ma forse sono parole sprecate, se non lo avete fatto fino adesso non vedo perché qualcuno lo debba fare ora…!?

Ed a proposito di link e di siti più o meno dimenticati voglio ricordare il canale di You Tube dove sono presenti oltre un centinaio di video realizzati nel corso di questi ultimi anni, sempre riguardanti le nostre attività radiantistiche, il link è: https://www.youtube.com/user/cisarancona/videos
Anche qui le visualizzazioni sono spesso inferiori al numero dei soci iscritti alla sezione, per le considerazioni vedi sopra…!

Ed anche i post pubblicati sul “ Social “ per eccellenza come FaceBook non ricevono molte visualizzazioni, per non parlare poi dei “Mi piace”…  a pensare poi che non costa niente!
Per i più pigri metto anche il link per raggiungere la pagina: https://www.facebook.com/cisar.ancona/

Un po di traffico in più c’è sul gruppo di WhatsApp, ma anche qui a prescindere dal “buon giorno” e qualche “cavolata” non si va oltre… qualche discussione tecnica “manco a parlarne”!

Ovviamente anche questo Blog, dove sto scrivendo, non è che sia molto frequentato e seguito; da quando è stato creato, quasi una decina di anni fa, si sono registrati solo una venticinquina di persone per lo più nei primi tempi poi… niente! Figuriamoci poi se qualcuno si degna di scrivere o rispondere con qualche commento!
Speriamo almeno che il “sito ufficiale” sia visitato dai soci per rimanere informati sulla vita associativa e sulle attività di Sezione…

Comunque se si disdegnasse la “rete” nulla di grave, in fin dei conti siamo Radioamatori, la nostra attività si svolge per Radio, ma… nemmeno quella!!!
Di tutte le risorse messe a disposizione dall’ Associazione, e da alcuni dei suoi soci, come ripetitori locali, regionali, nazionali sia analogici che digitali ed anche in ATV, digipeater APRS, ricevitori on line dalle onde lunghe fino alle microonde, l’ utilizzo di tutti questi mezzi è quasi inesistente!!!

 Per concludere vi rimando… al titolo!


lunedì 11 febbraio 2019

Oscar-100 su Es’hailSat


Il primo transponder Radio Amatoriale geostazionario, ospitato su Es’hailSat ora si chiama Oscar-100. Esso è un progetto congiunto, tra la Qatar Satellite Company (Es’hailSat), il Qatar Amateur Radio Society (QARS) e AMSAT Deutschland (AMSAT-DL) che ha fornito la guida tecnica.

L’inaugurazione di Oscar-100 avverrà il 14 di Febbraio e la cerimonia di apertura sarà tenuta da Sua Eccellenza Abdullah bin Hamad Al Attiyah, ex Vice Primo Ministro del Qatar. A71AU è anche presidente della Qatar Amateur Radio Society (QARS) e iniziatore del primo satellite radio amatoriale del Qatar, che darà il via ufficiale all’attività di Radioamatore sul Transponder.

Le linee guida operative per l’utilizzo del transponder a banda stretta le possiamo trovare Qui: amsat-dl.org/en/p4-a-nb-transponder-bandplan-and-operating-guidelines



Le linee guida per l’utilizzo delle trasmissioni a larga banda sono invece qui: amsat-dl.org/en/p4-a-wb-transponder-bandplan-and-operating-guidelines


Possiamo provare ad ascoltare fin da subito i primi test in fonia sulla frequenza di down link, proponendovi il WebSDR di Walter ON4BCB, ma in rete ve ne sono tanti altri.


In rete possiamo osservare il  Wideband Spectrum Viever (batc.org.uk) dedicato alle trasmissioni (DATV)




E’ molto interessante anche la mappa della rete Tutioune Monitor sparsa in diverse parti in Europa raggiungibile da qui: www.vivadatv.org/tutioune.php?what=map


 Buoni ascolti e per chi può buoni collegamenti 73 de ik6dio.


martedì 1 gennaio 2019

Riassunto delle puntate precedenti. - RADIOso2019! -

Come ogni anno, ormai consuetudine, è stato realizzato un breve video per riassumere alcune delle attività svolte dal CISAR Ancona, o meglio da alcuni dei suoi soci...
Una sorta di "volo pindarico" su quanto svolto nei vari mesi dalla nostra associazione, sia per ricordo che, sopratutto, come sprone a continuare nell' attività di sperimentazione e cercare di portare a buon fine tutti i "lavori" in corso d'opera...!
Come già detto nel video degli auguri... Un RADIOso 2019!!!