lunedì 30 settembre 2013

Assemblea Nazionale Soci e Sezioni CISAR 2013


Si e' conclusa ieri una due giorni di immersione totale nel mondo dei radioamarori.

Nei giorni 28 e 29 settembre a Fano si e' svolta la assemblea soci e sezioni CISAR2013.

Come di consuetudine il programma prevedeva il sabato per la sessione tecnica e la domenica per l'assemblea istituzionale. A questo link potete trovare il programma ufficiale.

Nel pomeriggio del sabato si sono susseguite delle interessantissime sessioni tecniche che hanno dimostrato gli altissimi livelli di sperimentazione e competenza di molti soci CISAR.
Anche il CISAR Ancona ha avuto il suo spazio e sono stato onorato della possibilita di presentare il nostro sistema di controllo ponti.
I complimenti ricevuti dopo la presentazione mi fanno pensare che stiamo andando nella giusta direzione e continueremo cosi.

Ma torniamo alle sessioni, tutti i pezzi da 90 del CISAR hanno avuto la parola, gli intervenuti hanno potuto vedere i progressi della rete WiFi cisarnet, del link nazionale digitale LND e finalmente abbiamo avuto qualche informazione in più su Orange.
Interessanti le chicchierate fatte sul link nazionale fonia e sulle comunicazioni digitali, siamo rimasti tutti a bocca aperta ascoltando e vedendo le attivita di protezione civile dei nostri soci ed il connubio tra radiantismo e astronomia.
Impossibile ricordare e nominare tutti, complimenti a tutti gli intervenuti.

La domenica di Fano 2013 entrerà nella storia della nostra associazione e non solo.
La presenza del presidente Graziano Sartori I0SSH e del vice presidente Gabriele Villa I2VGW dell'ARI ci ha finalmente fatto capire che siamo tutti concordi sul fatto che prima di tutto siamo radioamatori.
Collaborare insieme puo farci raggiungere dei traguardi di tutto rispetto
ARI, C.O.T.A., A.O.T., T.T.M, A.Ra.C., I.A.R.A., Onda Telematica e tutti gli intervenuti hanno potuto sentire l'aria di amicizia che si respirava.

Il tutto si e' concluso con un ottimo pranzo sociale che ci ha permesso di conoscere nuovi amici e di poterci scambiare le più disparate informazioni radiantistiche.

Ringrazio a nome di tutti, gli organizzatori della assemblea: Fabio IW6DSD, Fabio IW6DSE e Arrio IW6BFE per l'ottimo lavoro svolto.

Chi non e' potuto intervenire ha potuto comunque seguire tutte le fasi dei due giorni via streaming.

Vorrei terminare con un augurio che e' quello di poter battere il record del numero degli intervenuti di quest'anno l'anno prossimo.

Saluti
Sergio IW6CQF







Altre immagini dell' assemblea a questi due link: sabato 28/set/2013 e 29/set/2013 
e/o sugli album del sito "ufficiale" cliccando qui

Questo è il video con il testo di questo post:

venerdì 27 settembre 2013

Assemblea Nazionale CISAR... in dirittura d' arrivo!

                           

 
L'attività preparatoria dell'Assemblea Nazionale CISAR in svolgimento a Fano nel prossimo Week end è agli sgoccioli, l'ottimo lavoro organizzativo svolto dal Socio Arrio Antonelli IW6BFE a fatto si che ogni tassello sia  al suo posto, già da venerdì si accoglieranno le delegazioni dei radioamatori che, provenienti dalle varie Regioni d'Italia confluiranno a Fano che  sarà per due giorni la Capitale Italiana del Radiantismo.
In allegato e sotto, copia di articoli che parlano dell'Assemblea.
 
DIRETTA TV STREAMING
 
per chi non potrà partecipare, sarà possibile seguire i lavori via streaming, al seguente indirizzo:
 
 

Dalle ore 15,00 alle 20,00 del sabato 28 - 09 - 2013

si riprende alle ore 22,00 fino alle _ _ , _ _ 
Domenica 29 - 09 - 2013 dalle ore 9,30 alle ore 13,30
Buona visione a tutti.
 
           Sezione CISAR Ancona

Nel caso che il link sopra riporttato non funzionasse prova anche questo link:

giovedì 26 settembre 2013

R 3alfa della Sezione CISAR di S.Benedetto

Quest' oggi, con il supporto tecnico della nostra sezione (CISAR Ancona), è stato attivato, in "modalità provvisoria", un nuovo ripetitore VHF nella zona sud delle Marche.
La frequenza è quella dell' R 3alfa (145,6875 MHz con shift di -600KHz) con il tono sub-audio regionale di 85,4 Hz, anche se in questa fase di test è stato momentaneamente escluso.
Come sempre, in questi casi, si richiede la collaborazione di tutti gli OM locali ( e non) per effettuare prove di transito per verificarne la copertura, anche se la configurazione non è quella definitiva.
Come sempre alcune immagini dei "lavori"!

giovedì 19 settembre 2013

L’antenna ai tempi della crisi…

Neanche la crisi ferma la voglia di sperimentare, nell’era del consumismo siamo abituati a buttare ogni sorta di apparecchio tecnologico perché non conveniente da riparare o perché obsoleto.
Tutti abbiamo buttato un vecchio elettrodomestico che prendeva polvere in garage o in soffitta, io ho dovuto buttare un vecchio ferro da stiro a vapore con caldaia che perdeva acqua.
Nel buttarlo ho notato l’asta che sorregge il tubo che dalla caldaia va al ferro da stiro, si tratta di un asta di circa 20 cm con 3 spire a pochi centimetri dalla base e altre spire in cima per bloccare il tubo.
Agli occhi di un OM sembra proprio lo stilo di una verticale bibanda in uso tra chi opera /M quindi perché non cercare di farcela diventare?
Tolte le spire in testa il pezzo di filo sembrava fatto apposta, trasformarlo in antenna è stato facilissimo, ho provveduto a misurare se il diametro del tondino era adattabile ad un connettore pl259 per RG213 e il diametro era preciso, è bastato rimuovere con un po’ di carta vetrata lo strato di cromatura e scoprire l’ottone sottostante per permettere inoltre la saldatura, con un po’ di olio di gomito il tondino entrava esattamente nel polo caldo del connettore.
Per evitare che lo stilo toccasse la massa del connettore avevo bisogno di un isolatore da inserire nel connettore nel punto in cui normalmente troviamo l’isolante dei cavi RG, visto la natura low cost dell’antenna ho voluto risparmiare anche quel cm di cavo coassiale e ho adattato un tappo di sughero sintetico che una volta ridotto di diametro calzava perfettamente nella filettatura del PL259
è bastata una goccia di stagno ed il tutto era pronto.
Per tarare l’antenna non disponendo di molta strumentazione se non di un rosmetro ho provveduto a verificare il R.O.S. sulla banda dei 2m e dei 70 cm: l’antenna presenta R.O.S. 1 in 70 cm con una larghezza di banda che copre tutta la banda a noi autorizzata, in 2m il R.O.S. non supera 1,5 e ha una larghezza di banda molto più ampia di quella disponibile.
In 70 cm l’antenna è un  λ/4, in 2 m l’antenna è λ/8 e il lobo ne risente con un angolo di irradiazione più alto.
“L’ANTENNA A VAPORE” paragonata ad una commerciale, di lunghezza simile, non presenta nessuna differenza evidente, il vantaggio visto il costo irrisorio è che possiamo dormire tranquilli se la lasciamo montata giorno e notte senza paura che venga rubata.
'73 de IZ6WRM

Fiera dell’Elettronica di Villa Potenza

Eccoci qua, dopo qualche giorno di riposo, cercherò di farvi un resoconto della due giorni in FIERA.
Oramai, di fiere a carattere più o meno regionale ne abbiamo frequentate tante, sia come visitatori che come “espositori”, e debbo dire che la Fiera dell’Elettronica di Villa Potenza non ha nulla da invidiare a nessun altra.
In queste Fiere, che fanno tutte l’occhiolino ai radioamatori, si è svolto un Seminario sulle Telecomunicazioni Digitali,  con la  presenza della ditta Marcucci, che esponeva gli ultimi apparati lanciati sul mercato, era presente Hamradioshop che esponeva e vendeva apparati, antenne, accessori  e quant’altro occorrente ad un radioamatore, di bello, NON c' erano tutte quelle “Cineserie” che non centrano niente con NOI, certamente non mancavano CD, Telefonini, PC, Inchiostri e via dicendo...
 Ma oramai, lo sappiamo tutti, in queste fiere si va per incontrare vecchi e nuovi amici, per dare un volto a quella voce ascoltata in quel tal  QSO; altra cosa piacevole è stata l’armonia e l’Ham Spirit che si respirava tra gli stand delle varie associazioni radioamatoriali presenti, ARI di Macerata Amateur Radio Society (ARS), ARI di Pompei che è gemellata con la Associazione CB di Macerata che organizza egregiamente, da 27 edizioni, questa Fiera.
La Sezione ARI di POMPEI  cogliendo l’occasione della nostra presenza ci ha chiesto informazioni per poter effettuare delle attivazioni dal Monte Murano, dato che noi oramai siamo veterani dell’utilizzo radiantistico della spianata sul colle Foglia nelle strette vicinanze del Murano.  Certamente daremo tutte le info al Presidente dell’ARI Pompei, I5TWK Carlo e cercheremo di essere presenti durante le loro attività radio finalizzate a collegare i paesi dell’est europeo.
La decisione di partecipare a questa Fiera è scaturita dal fatto che oramai erano vari anni che venivamo invitati insistentemente e quest’anno, dato che da poco tempo avevamo istallato un Ponte Radio sulla cima del monte d’Aria, volevamo farci vedere di persona da quei radioamatori che lo utilizzano e seguitano a sentire il beacon "... RU31 CISAR ANCONA...". Infatti molti sono stati gli OM che si sono fermati a congratularsi per la lodevole iniziativa e dato che ci hanno preso gusto domandavano info sulla possibilità di far arrivare il segnale del Link Nazionale Fonia del CISAR. (Per il momento accontentatevi  del Link Regionale poi... le vie del Signore sono infinite...).
Comunque di cose da dire ce ne sarebbero tante, una per tutte se pur alla prima apparizione in quest’area l’interesse per il CISAR c’è stato e ha dato i suoi frutti associando un nuovo e qualificato Radioamatore IW6ATN da Apignano.
La prossima Fiera radiantistica si svolgerà il 5 e 6 ottobre a Fermo, cercheremo di non mancare.
                                                                                                                                                                     

Consiglio Direttivo CISAR Ancona

 

mercoledì 18 settembre 2013

TG CISAR Ancona ed. luglio/agosto 2013

Come ormai consuetudine pubblichiamo il TG della nostra Sezione (CISAR Ancona) e precisamente, sulla falsariga di molti periodici, l' edizione di luglio e di agosto. Come sempre queste immagini si riferiscono solo ad alcuni eventi, quelli documentati da foto e video, i realtà si è venuto sempre "lavoricchiando" su vari fronti... Se vuoi saperne di più unisciti al manipolo di inriducibili della sperimentazione!