sabato 12 agosto 2017

DMR IR6UAG cambio di frequenza

Oggi vi voglio informare, del cambio di frequenza del ponte radio DMR IR6UAG, che in attesa di variazione di licenza, utilizza per ora il mio indicativo IK6DIO.  Per problemi di convivenza, con un altro ponte digitale in Cervia, che usa la medesima frequenza di uscita, il nostro DMR si sposta di 12,5 Khz verso il basso; in trasmissione ed in ricezione. Le nuove frequenze ora sono ( TX 430.287,5 Mhz ed RX 435.887,5 Mhz lo shift rimane sempre di 5,6 Mhz ). Il color code rimane inalterato, cioè 1 e speriamo di non doverlo cambiare, ma se fosse necessario lo si potrà fare anche da remoto.


La Dashboard del repeater digitale, riporta le nuove frequenze. Ci saranno di sicuro alcuni problemi, che saranno risolti in seguito, come il riallineamento della cavità duplexer, che per questo piccolo spostamento potrebbero risentirne, ma non sappiamo per ora di quanto. L’altro problema facilmente risolvibile è la riscrittura del CPS (codeplug), ma necessaria per usare il ponte radio. Ci toccherà aimè lavorare di PC, per aggiornare i canali con le nuove frequenze.
By 73 ci sentiamo on air, de IK6DIO Claudio.

venerdì 4 agosto 2017

TG CISAR Ancona -Luglio 2017-

Anche per il mese appena trascorso è stato caricato sul nostro canale di You Tube il consueto "TG" della nostra Sezione.
Le attività di rilievo sono state: la presenza di una nostra delegazione alla Fiera di Friedrichshafen in Germania, i lavori alla postazione del RU21 sul Monte Grimano (PU) e quelli del RU9 di Monte Solazzi (Senigallia)... poi si sa "...i lavori non finiscono mai"!

venerdì 7 luglio 2017

TG Edizione Speciale per Radioamatori in Montagna

Anche quest' anno con alcune immagini e video postati dai soci è stata realizzata una clip che cerca di raccontare i due giorni passati in montagna tra amicizia e radio...



 Come accennato nelle due righe scritte nel post precedente, riguardante la breve cronaca degli avvenimenti succedutesi nei due giorni della manifestazione Radioamatori in Montagna, un appuntamento ormai classico sono le due parole che Don Elvio, I6TWE, pronuncia, prendendo spunto dalle letture della domenica per poi calarle nel nostro mondo radiantistico.
Inoltre Valeria, IW6DSW ha letto la preghiera del Radioamatore ricordando anche gli amici in "silent key".
Grazie alle immagini di Daniele, IU6DWP, è stato realizzato un breve video per documentare l' evento.

sabato 1 luglio 2017

IL DMR di Senigallia è di nuovo operativo

Il primo di Luglio, io Claudio IK6DIO e Stefano IW6AOL, con la nostra ormai sempre presente mascotte Blek, abbiamo riportato nella postazione di Scapezzano JN63OR, il ponte digitale DMR ritornato in forma come prima.
Anzi più di prima, dopo il guaio capitato alla parte trasmittente, abbiamo rinforzato la ventilazione nel box che contiene tutte le apparecchiature del Repeater. Esso ora sfoggia due ventole da 120, moddate di una colorazione verde brillante.

2000 rpm ciascuna su cuschinetto, garantiscono ora un bel flusso d'aria in più per raffreddare il tutto, dai chiacchieroni più incalliti, che frequentano la rete BrandMeister. 
La postazione oltre ad ospitare l'accesso della rete internet alla nostra rete interna Marche WiFi, ospita la Cam che inquadra la veduta della città di Senigallia, ma da oggi tramite il Quad Video, si è dotata anche di una videocamera interna.

Abbiamo montato un vecchia telecamera, non più in uso da anni, praticamente a costo zero, che ora ci permette di  controllare il ponte radio.
La qualità non è delle migliori, ma per controllare o per curiosare ci va bene ugualmente. Questo è il link al quad video che fornisce la visione alla CAM04. Con Window10 usare il vecchio Explorer, altrimenti non viene caricato il plugin Quick Time, necessario al formato video. Buoni QSO in digitale a tutti e buona visione.

mercoledì 28 giugno 2017

Radioamatori in Montagna ed. 2017



Nel weekend appena trascorso, e precisamente nei giorni di sabato 24 e domenica 25 giugno, si è svolta, nella “splendida cornice” di Monte Murano, località Colle Foglia, nel comprensorio del Parco della Gola della Rossa e di Frasassi, la manifestazione “Radioamatori in Montagna” organizzata dal CISAR Ancona e giunta ormai alla sua undicesima edizione.
La prassi è ormai collaudata, una volta giunti sul dorso della collina si inizia a montare le tende e scaricare tutte le attrezzature atte a garantire due giorni di permanenza con un minimo di comfort. Con due righe si liquida un paio di ore di attività, quasi frenetica, coordinata, e non solo, dall’ infaticabile presidente (Fabio iw6dse) e da un’ altra decina di soci, almeno uno per palo della tenda nel momenti di sollevarla…! Si è continuato poi con l’ installazione del traliccio, che ha ospitato una ormai collaudata due elementi della ECO per HF issata a circa 13 metri dal suolo.
Con lo sventolio intenso delle bandiere del CISAR e dell’ Italia e con il relativo, quasi solenne, “alzabandiera”, a metà mattinata si è dato l’ inizio ufficiale alla manifestazione.
Nel contempo si era allestita la stazione HF costituita da un ricetrasmettitore Yaesu FT2000 ed un amplificatore ACOM 1000, sul tavolo era presente anche un PC per la registrazione dei collegamenti, il control box per la gestione della direttiva e faceva bella mostra di se anche un bel microfono da tavolo.
Si è anche provveduto alla connessione ad internet, ormai quasi indispensabile per le attività radiantistiche, grazie alla disponibilità di Netoip che ci ha fornito i mezzi e l’ accesso alla propria rete (un grazie particolare a Bryan, iz6ove, per il supporto tecnico), come back-up abbiamo testato anche la nostra rete “wi-fi Marche”.
Non poteva mancare una “stazione di appoggio” per fornire delle indicazioni a chi voleva raggiungerci e per dare qualsiasi altra info ai radioamatori che ne avessero fatto richiesta e per pubblicizzare l’evento in radio attraverso i ripetitori locali e nazionali…
Finito il grosso dell’ hardware si è provveduto ad un frugale “pranzo al sacco”, come da programma, poi nel primissimo pomeriggio si sono date al via le vere e proprie attività radiantistiche.
Le operazioni sono state capitanate dal ottimo e sempre presente Claudio, iw6drh coadiuvate da Marco, iw6cda, ma al microfono si sono alternati diversi operatori, anche quelli meno avvezzi alle HF attivando prima la referenza dei municipi italiani DMI M214 ovvero il Municipio di Serra San Quirico con circa una ottantina di collegamenti e successivamente anche il diploma “Italian Flora & Fauna”, referenza IFF228 essendo appunto la location al interno del “ Parco Naturale Regionale della gola dellaRossa e di Frasassi” Le HF hanno costituito la parte preponderante delle attività radiantistiche, se non esclusiva, essendo venuti a mancare, per impegni vari, gli operatori sulle altre bande e degli altri modi di emissione, quindi l' appuntamento è rinviato alla prossima edizione con i 6 metri, le VHF & UHF, i modi digitali, l' APRS e chi più ne ha più ne metta... Comunque a fine attività i collegamenti inanellati erano intorno a 450 e sarebbero stati molti di più se non fosse in svolgimento un contest spagnolo che imperversava su tutte le bande... Attività altrettanto interessante è stata quella svolta da Mario, iz6pbt, che con un apparato surplus militare degli anni '70, di provenienza teutonica, ha effettuato diversi collegamenti in HF.
Si è colta anche l' occasione, tra un Arduino ed un Raspberry, per festeggiare il compleanno di Alessandro, iu6hpl, con tanto di spumante e pasticcini offerti dal festeggiato...!
Continuando con la cronaca la serata si è conclusa con la cena “sociale” e con lo spettacolo, sempre avvincente, di uno splendido ed infuocato tramonto dietro le montagne dell' Appennino Umbro-Marchigiano... poi il meritato riposo in tenda anche se martellati per tutta la notte da un vento incessante (… e non eravamo a Monte d' Aria!).
Al mattino di domenica, dopo il risveglio, una stiracchiata e la colazione, si sono riprese le attività; nel frattempo altri soci e simpatizzanti hanno raggiunto alla spicciolata la postazione tra cui il Vicepresidente e due probiviri del Consiglio Direttivo Nazionale ed anche, e ci fa piacere, alcuni presidenti delle sezioni ARI delle Marche come Ancona, Ascoli Piceno, Fano, Fermo-Porto San Giorgio e Pesaro.
La “mission” di questa iniziativa, insieme all' aspetto puramente radiantistico, è proprio quella di far incontrare i Radioamatori per scambiarsi esperienze sia in campo tecnico che organizzativo in un ambiente informale, conviviale ed amichevole, trasversalmente alle varie associazioni.
L' aspetto della condivisione tecnica è subito scattato, non erano ancora finiti i lavori della posa delle tende che già i PC erano accesi per implementare i nuovi firmware sui ricetrasmettitori DMR... fino ad arrivare a domenica con la taratura dei filtri duplexer in cavità con tanto di analizzatore di spettro!
Altro momento che ormai fa parte della manifestazione sono le due parole di riflessione (...non le chiamiamo predica!) che ogni anno ci propone Don Elvio, I6TWE, prendendo spunto dal vangelo della domenica ed infine, per concludere il momento religioso, è stata letta da Valeria, iw6dsw, la preghiera del Radioamatore con un ricordo finale per tutti gli OM “silent key”.
Ovviamente non poteva mancare la foto di gruppo, c'è voluto un po' a convincere tutti a lasciare il posto a tavola quando già si sentiva il profumino del sugo di cinghiale... ma ce l' abbiamo fatta!
Anche quest' anno il gruppo era piuttosto numeroso, forse qualcuno in più rispetto alle edizioni precedenti tra “new entry” ed irriducibili sempre presenti fin dalla prima edizione!
E come “...tutti i salmi finiscono in gloria” così anche questo incontro si è concluso con un pranzo sociale con un menù ormai classico e collaudato dove non potevano mancare di certo le pappardelle con il sugo di cinghiale e relativo spezzatino con ovviamente contorni vari, vini locali e via... cantando! Il ringraziamento va a chi si è adoperato intorno ai fornelli, anche questa volta Fabio, il presidente ma coadiuvato in questa occasione anche da Daniele il presidente del CISAR Marche e da altri vari soci ed YL relative, un ringraziamento anche a chi a fornito dolci e dolcetti, e spumanti e limoncello...
L' ultimo momento ufficiale è stata la consegna di attestati ad alcuni OM che in qualche maniera si erano distinti, vuoi per l' impegno profuso nella buona riuscita della manifestazione o per il particolare ruolo svolto all' interno delle rispettive Associazioni.
Poi brindisi finale e via a smontare le tende e ricaricare tutte le suppellettili sui vari furgoni messi a disposizione da alcuni soci volonterosi (vedi sopra)...nel frattempo saluti e strette di mano, baci ed abbracci e la promessa di rivedersi per la prossima edizione ! Un ultimo breve sguardo al “campo base” ormai sgombro e constatare se tutto fosse in ordine e pulito come lo abbiamo trovato e si riparte verso casa...

Anche in questa edizione, concludendo, non si può dire altro che è stata una bella esperienza passata tra amici e colleghi accomunati dalla stessa passione per la radio, magari vista da angolazioni diverse, ma sempre con la voglia di condividere ed allargare le proprie conoscenze ed esperienze... appuntamento alla prossima edizione!  

Alcune immagini della manifestazione sono disponibili a questi link:  clicca qui per sabato e qui per domenica
Altre immagini scattate dagli amici e colleghi astrofili a questo link: clicca qui

martedì 20 giugno 2017

Radio Amatori in Montagna ed. 2017

Anche quest' anno si svolgerà il weekend prossimo (24-25 c.m.) il consueto appuntamento con "Radioamatori in Montagna" organizzato dalla nostra sezione del CISAR Ancona.
La location è sempre la stessa e l' organizzazione anche... ma lasciamo la parolo alla voce fuori campo di Giancarlo, IW6ATQ.

lunedì 5 giugno 2017

TG CISAR Ancona Maggio 2017

Anche questo mese pubblichiamo il "TG" della nostra Sezione con alcune immagini di alcune attività svolte dai nostri soci.
Un salto ai "Mercatini"del settore come l' appuntamento ormai classico con Marzaglia (forse la migliore occasione per i Radioamatori) e quello nuovo e nostrano di Fano.
Poi lavori di manutenzione "hardware" a Barcaglione ed il nuovo "allestimento" del sito di Monte Solazzi con la presentazione dei lavori direttamente dalla viva voce del "Capotecnico" Stefano, IW6AOL ed ancora lavori sui dispositivi della rete wi-fi... e, come detto nel video, i lavori continuano!