martedì 5 giugno 2018

TG CISAR Ancona Maggio 2018

Anche per questo mese pubblichiamo il consueto TG con fatti, avvenimenti ed attività svolte dai soci del CISAR Ancona. Questo mese molto "turistico" con alcuni soci a fare acquisti al Mercatino di Marzaglia ed altri in visita a Telespazio...
Qualcuno a lavorato realizzando un HotSpot per i modi digitali (come da post precedente)... e questa volta è stato beccato in tempo per essere inserito nel video...!
Sono certo che molti altri soci stanno sfuticchiando (termine anconetano per dire sperimentando) su qualche marchingegno radiantistico, la preghiera è quella di portarlo a conoscenza di tutti i soci e radioamatori tutti..!

venerdì 18 maggio 2018

Il mio nuovo HotSpot casalingo Multimodo

 Premessa: pubblico il mio articolo, facendo un copia ed incolla dal mio sito Blog. Mi dispiace per Guido IW6ATU ma come cantava il simpatico motivetto, vengo dopo il TG...

Questo è il mio mio nuovo HotSpot casalingo Multimodo, costruito con l’ormai consueto modem MMDVM by G4KLX su Arduino 2 ed il mitico Raspberry Pi. Il progetto in questione, come il precedente HotSpot o il  Repeater ancora in attesa di autorizzazione dal MISE è in grado di lavorare, con i sistemi digitali D-Star, DMR e C4FM (Fusion); anche se il codice contempla il P25 ed NXDN.


Diciamolo subito, non è un miniaturizzato, lo so che ora vanno tanto di moda, ma a me non piacciono molto, io preferisco in questo periodo andare controcorrente. Il transceiver che ho adottato è un classico Motorola GM340 UHF, programmato con un Output di +30Dbm, per essere il più discreto possibile, ma allo stesso tempo permettere una buona copertura.
Esso è pensato per un mio uso personale ed anche per i miei colleghi OM che abitano nelle mie vicinanze. Un HotSpot essendo in simplex non deve avere, per ovvi motivi una copertura elevata, quindi i +30Dbm (1 Watt)  sono più che sufficienti allo scopo.
Adesso vediamo come è costruito …


Partiamo dall’alimentazione da 220 ac  a 12 Volts cc, sono ottenuti da uno Switching di 15 Ampere. Esso alimenta tutto, compresa la Radio UHF e la ventilazione. I 5 Volts dedicati al Raspberry ed Arduino, sono ottenuti da una scheda di trasformazione Step Down di alcuni ampere. Un’altra schedina termostato, tramite un sensore controlla la temperatura dello stadio finale del GM340, aumentando o diminuendo il numero dei giri delle ventole.


Il Display grafico a colori Nextion da 2,8 pollici, presente sul frontale di alluminio del contenitore in formato Rack, fornisce alcune informazioni essenziali al funzionamento. Il codice del layout del Display, per ora è quello di Jonathan , fornito assieme al software MMDVM, ma in un prossimo futuro, intendo adottare qualcosa di più accattivante.
La parte software caricata sul Raspino del mio Multimodo è la oramai collaudata Pi-Star di Andy MW0MWZ, leggermente trasformata dal sottoscritto. Ho modificato solo il codice css della pagina risultante, trasformandola da un rosso acceso ad un più riposante celeste. Che ne pensate ?


Riconosco che aggiungendo un’altra Radio ed un Duplexer, avrei potuto assemblare un altro Repeater, ma oggi non sento questa esigenza, così continuerò a sperimentare e costruire per il solo piacere di creare. 73 a tutti de Claudio IK6DIO
 
Da oggi 18 Maggio è operativo in test da mio qth JN63OR la frequenza è 430.512,5 Mhz in simplex Modalità D-Star sulla rete nazionale, Fusion/c4fm  sulla room Italy ed infine sul DMR+ TG Italia (Essendo un hotspot va usato con il reflector su TG9, esso è già impostato sul 4250 Italy) …


domenica 6 maggio 2018

TG CISAR Ancona -Aprile 2018-

Anche per il mese appena trascorso (aprile 2018) è stato realizzato un breve "TG" con le immagini di alcuni lavori realizzati dai soci per la manutenzione ed il miglioramento dei nostri impianti.
Pregherei di visionare il video fino alla fine...

venerdì 4 maggio 2018

4 anni dalla alluvione di Senigallia...

Ieri sera, 3 maggio 2018, presso la sala consigliare del comune di Senigallia c'é stato un evento commemorativo a 4 anni dalla tragica alluvione che ha colpito la zona.
Il Cisar Ancona é stata parte attiva nelle prime fasi dell'emergenza, mettendo in comunicazione i vari Centri Operativi sparsi sul territorio, e per questo siamo stati convocati per alla commemorazione per un ringraziamento.

Ho avuto l'onore di poter partecipare e di ritirare la pergamena, a nome del Cisar Ancona ho portato i saluti e ringraziato per il riconoscimento.
Nel mio intervento ho voluto sottolineare che il volontario non solo dona il suo tempo e competenza, ma soprattutto riceve dalle persone  che aiuta e per questo dovremmo essere noi a ringraziare per la crescita personale che ne deriva.

E' stata presentata anche una mostra del 2017 con delle fotografie "salvate" dopo la tragedia, grande impatto ed emozione.

Il Cisar Ancona ed il Consiglio Direttivo ringraziano le forze politiche di Senigallia per l'iniziativa.

Sergio IW6CQF





giovedì 29 marzo 2018

Auguri di Buona Pasqua

E' tradizione il giorno di Pasqua e di Pasquetta effettuare una gita fuori porta in montagna, in collina o in campagna, abbiamo pensato di offrire come augurio Pasquale una escursione "virtuale" nei luoghi di alcune delle nostre postazioni Radio Ripetitrici. Per una volta i nostri soggetti non saranno tralicci, antenne, apparecchiature ma panorami con monti, prati, campagne, mare...


giovedì 1 marzo 2018

TG CISAR Ancona -Febbraio 2018-

Anche per questo mese pubblichiamo un breve "TG" riguardante le attività radiantistiche svolte nel mese di febbraio dai soci CISAR... Si sa che febbraio è il mese più corto, poi è cadutala neve è freddo, il presidente si è ammalato... a parte tutte le attenuanti "generiche" anche in questo mese siamo stati attivi e qualcosa si è realizzato!
Faremo di più nei prossimi mesi, sopratutto grazie alla collaborazione di tutti i soci!

martedì 20 febbraio 2018

NUOVO TEAM SPERIMENTAZIONE

Un Team di Sperimentatori, è l 'idea che è venuta fuori dal problema evidente di portare avanti nuovi progetti in autonomia, dato che il tempo a disposizione per le attività radiantistiche è sempre molto poco , mi ritrovo con tanti progetti fermi in attesa : " di metterci le mani "

Così abbiamo pensato di rendere parteci tutti i volenterosi radioamatori e non.
I progetti su cui lavorare sono di vario genere: passando dall' elettronica , informatica , reti  e studio di fenomeni propagativi.
Quest' ultima , è sorta necessaria dopo la realizzazione della rete Cisarnet, la quale ci ha dato la possibilità di apprezzare la propagazione dei 5 Ghz.

Non vi anticipo progetti per non dilungarmi tanto in chiacchiere
Invito chi fosse intertessato al nuovo team di contattarci alla mail :

sperimentazioni.cisarancona@gmail.com

A chi fosse interessato ad aderire al progetto verra messa a disposizione un Area Riservata, nella quale si potrà consultare i nuovi progetti , o proporne dei nuovi.

Se pensate di non essere all' altezza non vi preoccupate cercheremo di trovare qualcosa in cui siete specializzati, un gruppo di sperimentazione serve proprio a questo , condividendo le eseperienze ed i lavori insieme si ottengono sempre ottimi risultati .


PS: nell ' area riservata troverete un regolamento approvato dalla sezione che sancisce le metodiche di sperimentazione.

Saluti
Marco IU6DGD